Close

Oltre 850 opere d’arte in vendita per ricostruire

Bologna – 850 opere d’arte donate da artisti e privati di tutta Italia e una disfida a suon di schizzi realizzati da disegnatori. Il tutto esposto e poi messo all’asta per aiutare i comuni colpiti dal terremoto. Le due iniziative si chiamano “Artquake” e “Sketchcrawl” e prevedono due mostre delle opere e altrettante aste benefiche.

 

“Artquake” – La mostra Artquake è una raccolta di opere donate da 850 artisti, galleristi, critici e privati di tutta Italia, che saranno vendute per ricavarne aiuti da devolvere ai comuni di Rolo (Reggio Emilia), Cavezzo (Modena) e Quistello (Mantova), fortemente colpiti dal sisma.

La mostra, allestita nei Chiostri di San Domenico di Reggio Emilia (via Dante Alighieri 11), sarà inaugurata domani e resterà aperta fino al prossimo 5 settembre. L’adesione degli artisti è stata massiccia. Fra loro, spiccano i nomi di Carlo Guarienti, Antonio Sarnari, Claudio Bonichi, Giuseppe Banchieri, Giancarlo Ossola, Omar e Michelangelo Galliani, Iler Melioli, Antonio Possenti, Italo Rota, Marco Cornini, Gianni Ruspaggiari, Giordano Montorsi e Graziano Pompili.

Le opere sono esposte con l’indicazione di un’offerta minima d’acquisto diretto (on-line sul sito www.artquake.it o tramite un modulo con bonifico bancario). Quelle eventualmente rimaste invendute saranno poi oggetto di una lotteria nel corso del finissage che sarà organizzato il 5 settembre e quelle che resteranno saranno donate ai comuni di Rolo, Cavezzo e Quistello ed entreranno a far parte delle collezioni comunali.

L’iniziativa è promossa da Zonta club international di Reggio Emilia e Accademia di Belle Arti di Bologna con la collaborazione del Comune e dei Musei Civici di Reggio Emilia, col patrocinio di Federnotai Emilia-Romagna e il supporto della Banca Popolare dell’Emilia-Romagna.

“Sketchcrawl” – I soggetti potranno essere statue, tazzine sul tavolino di un bar, un anziano che si riposa o un cane che corre nella piazza del paese. Sabato 14 luglio Crevalcore ospiterà lo Sketchcrawl con artisti che disegneranno scorci e scene della città e della sua campagna sulle copertine di quaderni messi a disposizione da Moleskine (le iscrizioni sono aperte). In serata i disegni saranno protagonisti di un’asta benefica a favore del comune di Crevalcore, che si terrà alle ore 22 in piazza Verdi a Bologna.

L’iniziativa è organizzata da Sketchcrawl Bologna e Future film festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *