Close

Dalla Cina per “studiare” la protezione civile regionale

Bologna – Dalla Cina per “studiare” l’esperienza della Protezione civile durante l’emergenza terremoto in Emilia. Ospite della Johns Hopkins University di Bologna, fino al 24 maggio è in città una delegazione composta da studiosi/professionisti cinesi del terzo settore impegnati in un viaggio-studio in Italia. Scopo del viaggio, denominato “Civil Society Development and Advocacy Study Tour”, è quello di condividere le esperienze di alcune eccellenze locali e nazionali in materia di organizzazioni sociali, individuate nei vari ambiti in cui le stesse operano. Tra questi, la delegazione ha manifestato interesse anche per la recente esperienza del terremoto in Emilia Romagna con particolare riferimento all’interazione tra soggetti Istituzionali e il volontariato nella gestione dell’emergenza. 

 

Il programma della visita prevede oggi, tra l’altro, un incontro con gli assessori regionale alla Protezione Civile, Paola Gazzolo, e provinciale di Bologna all’Ambiente Manuele Burgin. Sarà quindi tenuta una relazione sulla partecipazione del volontariato al sistema di protezione civile regionale, sul modello di partecipazione dei cittadini a supporto delle Istituzioni, le attività di formazione, crescita e valorizzazione del volontariato di protezione civile e gli strumenti normativi di cui la Regione si è dotata per disciplinare questo settore (regolamento per il volontariato), il rapporto tra volontariato e le altre componenti del sistema regionale e nazionale di protezione civile.

Verrà quindi proiettato il video “Io non ho paura” realizzato per illustrare il lavoro svolto per affrontare l’emergenza sisma in Emilia, e saranno visitati la sala multirischio e il centro operativo dell’Agenzia regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *