Close

Difesa del suolo. Dalla Regione 350 mila euro per Tizzano Val Parma

Bologna – Un intervento da 350 mila euro per ripristinare la viabilità tra gli abitati di Pratolungo e Capriglio nel comune di Tizzano Val Parma, con il completamento della pista sostitutiva alla strada della Val Bardea in vista della prossima stagione invernale. L’obiettivo e’ garantire alla popolazione regolari servizi sanitari e alla persona, trasporti scolastici e accesso alla stazione sciistica di Schia.

“L’assegnazione di questi fondi regionali è la conferma che la Regione non intende abbandonare il territorio parmense, gravemente colpito dall’emergenza dissesto della scorsa primavera”, sottolinea l’assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo. Il provvedimento con cui il direttore dell’Agenzia regionale di protezione civile Maurizio Mainetti destina le risorse è stato firmato nella oggi e segue una precedente tranche di finanziamenti di 491 mila euro. “Se i 24 milioni di finanziamenti statali finora a disposizione stanno permettendo di intervenire sui problemi principali individuati da Piacenza a Rimini attraverso un percorso condiviso con gli enti locali – sostiene Gazzolo – prosegue al tempo stesso l’azione della Giunta regionale per ottenere una nuova attribuzione di risorse da parte del Governo, continuare nell’opera di messa in sicurezza e rispondere ai danni causati a privati e attività produttive”.

Soddisfazione è espressa dal sindaco di Tizzano, Amilcare Bodria. “Ringrazio la Giunta regionale per l’attenzione dimostrata alla soluzione di un problema particolarmente grave per il mio comune”, afferma. “Ora posso dire con certezza che durante l’inverno non solo saranno garantiti gli indispensabili servizi alla collettività ma sarà anche raggiungibile la stazione sciistica. In attesa di una soluzione complessiva, la stagione sulla neve è salva”. Due, in particolare, saranno le vie d’accesso alla località turistica. I lavori disposti dalla Regione si affiancheranno, infatti, a quelli previsti dal Consorzio di Bonifica che consentiranno di raggiungere l’abitato attraverso la frazione di Musiano Superiore.

“Dopo gli interventi realizzati a Boschetto e Staiola -aggiunge Vincenzo Bernazzoli, presidente della Provincia di Parma – queste ulteriori opere tendono a ripristinare condizioni essenziali per garantire la vita delle comunità e delle attività economiche in montagna. Di certo – conclude – il quadro delle criticità non è esaurito, come dimostrano gli approfondimenti tecnici in corso sulla provinciale di Schia, ma si stanno compiendo passi avanti importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *