Close

Giovanni Freghieri, disegnatore di Dylan Dog, realizza una striscia a sostegno di Paola Gazzolo (Pd): “E’ lei che rende Piacenza vicina a Bologna”

“Paola Gazzolo è fan di Dylan Dog e Dylan Dog è fan di Paola Gazzolo alle elezioni regionali di domenica 23 novembre”.
È con una battuta che Giovanni Freghieri, artista piacentino e disegnatore della nota serie di fumetti, annuncia la creazione di una striscia dove i panni della protagonista vengono assunti direttamente dalla candidata del Partito Democratico.
In cinque immagini successive, nel classico stile di Dylan Dog, la Gazzolo interviene contro gli incubi che attaccano e attanagliano la Regione. Incubi che hanno nomi diversi – crisi, disoccupazione, burocrazia – ma che producono un unico risultato: l’individualismo, la disgregazione, l’allontanamento di Piacenza dalle altre città vicine. È contro questo pericolo che la Gazzolo interviene prontamente, liberando l’Emilia-Romagna e rendendo Piacenza sempre più vicina a Bologna.

Un modo simpatico e innovativo, quello di Freghieri, per lanciare un contenuto importante. “Sostengo Paola Gazzolo e invito i piacentini a scrivere il suo nome sulla scheda perché ho seguito l’importante lavoro che ha svolto come Assessore regionale alla protezione civile: ho molto apprezzato il suo essere sempre in prima linea nell’affrontare le grandi emergenze che hanno colpito la nostra terra, tra le quali il terremoto del maggio 2012”, afferma il disegnatore. “Paola non si è mai tirata indietro ed è giusto che Piacenza esprima figure come lei in Regione”.
Nato a Piacenza nel 1950, Freghieri inizia a lavorare già adolescente nello studio di Giancarlo Tenenti, approdando poi ad una collaborazione pluriennale con la Universo dove disegnerà per L’Intrepido e Il Monello. Nel 1986, con la Comic Art, presta le matite per la storia Rolls Royce dell’Eternauta, per poi approdare a Martin Mystère ed infine allo staff di Dylan Dog.
“Non avevo mai messo a disposizione i miei disegni a sostegno di una candidatura politica” – conclude l’artista – “ma per Paola non ho avuto dubbi e invito tutti a votarla perché possa continuare il suo impegno con la stessa passione di sempre”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *