Close

Finanziate 128 opere per una spesa di quasi 5 milioni di euro

Bologna – Con una nuova ordinanza, la numero 37 del 10 settembre 2012, il Commissario delegato per la ricostruzione, Vasco Errani, ha autorizzato interventi urgenti in località delle province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio colpite dal terremoto del 20 e 29 maggio scorsi. Gli interventi autorizzati sono in tutto 128 per una spesa di quasi 5 milioni di euro e riguardano edifici religiosi, demolizioni e transennamenti di fabbricati e aree pubbliche, puntellamenti e opere per il ripristino dell’agibilità.

 

Interventi su edifici religiosi, demolizioni e transennamenti di fabbricati e aree pubbliche, puntellamenti e opere per il ripristino dell’agibilità.

Sono 128, per una spesa di quasi 5 milioni di euro, le operazioni autorizzate e finanziate dall’Ordinanza n. 37 emessa lunedì 10 settembre 2012 dal Commissario delegato per la ricostruzione, Vasco Errani, che definisce un ulteriore elenco di cosiddetti “interventi provvisionali indifferibili”. Interventi che rispondono a determinate finalità e criteri, che sono stati ritenuti autorizzabili dall’Agenzia regionale di Protezione civile e che sono stati validati d’intesa con la Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna.

Esattamente il fabbisogno complessivo risultante dalle previsioni di spesa ammonta a 4.937.457 euro, risorse provenienti dal Fondo per la ricostruzione. Eventuali oneri finanziari aggiuntivi rispetto all’importo della spesa prevista, saranno a carico degli enti attuatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *