Close

Interventi urgenti per frana sulla strada Tabina-Prunarolo, dall’Agenzia regionale di Protezione civile 85mila euro

Bologna – Una serie di interventi urgenti di ripristino per consentire la percorribilità della strada comunale Tabina-Prunarolo, in Comune di Savigno, dal costo complessivo di 178mila euro. Costo che l’Agenzia regionale di Protezione civile concorrerà a sostenere con uno stanziamento di 85mila euro.
Gli interventi sono necessari a causa di una frana che si è attivata nel Comune di Savigno (provincia di Bologna), lungo la Tabina-Prunarolo (località Molino di Croara), coinvolgendo per circa 30 metri la sede stradale ed estendendosi a valle, fino a interessare l’alveo del Rio Croara. In questo modo la strada, la cui manutenzione e gestione amministrativa è del Comune di Vergato, e che collega la statale 64 con l’abitato di Prunarolo, non è più transitabile. Numerose le criticità legate all’interruzione, che ha compromesso attività agricole e produttive e creato disagi alla popolazione per la quanto riguarda la viabilità.

Gli interventi per il ripristino della percorribilità della strada – con l’allargamento della sede verso monte, la protezione del versante e la realizzazione di opere di sostegno della scarpata di valle – ammontano a 178mila euro. La Regione, attraverso l’Agenzia di Protezione civile, in base a quanto previsto dalla legge regionale 1 del 2005 (articolo 10), interverrà assegnando 85mila euro; il Comune di Vergato, a sua volta, provvederà a coprire l’intera differenza tra il finanziamento della Regione e l’importo complessivo del progetto. Le risorse, in accordo con i sindaci di Savigno e Vergato, andranno alla Comunità Montana dell’Appennino Bolognese, che garantirà lo svolgimento dei lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *