Close

Milleproroghe. Gazzolo: “Il Governo mantenga gli impegni presi per la prevenzione”

Bologna – “Il Governo mantenga gli impegni presi, non è accettabile sottrarre risorse alla prevenzione”. L’assessore regionale alla Difesa del suolo dell’Emilia-Romagna Paola Gazzolo chiede che sia modificato il testo del decreto milleproroghe, in discussione alla Camera, che stanzia 100 milioni di euro nel 2011 e altrettanti nel 2012 per il sostegno alle popolazioni alluvionate in Liguria, Veneto, Campania e Messina “ma lo fa – spiega – sottraendo risorse già destinate ad altri interventi urgenti per la difesa del suolo e promessi dal Ministero dell’ambiente negli accordi di programma firmati lo scorso novembre con le Regioni”.

“Questa scelta desta forte preoccupazione – sottolinea l’assessore – perché mette a rischio interventi attesi dai territori e sottrae finanziamenti già destinati alla prevenzione del rischio idrogeologico. Si tratta di risorse che, come ricordato anche da altri assessori regionali, sono il risultato di un importante lavoro comune fatto da tutte le Regioni con il Ministero dell’ambiente e che ora si vuole utilizzare per finanziare interventi ‘post evento’ che, in genere, sono di competenza della Protezione civile”.
L’assessore aggiunge: “Servono serie politiche ambientali di prevenzione. Il Governo deve far fronte alle emergenze ma questo non deve penalizzare la prevenzione del dissesto idrogeologico e il contrasto ai problemi del territorio. Su una materia così importante e delicata non è consentito alcun gioco delle tre carte. In Emilia-Romagna nel triennio 2011-2013 le risorse previste dall’accordo di programma firmato con il Ministero dell’ambiente ammontano a 154 milioni (di cui 64 regionali) – conclude Gazzolo – e serviranno alla realizzazione di interventi urgenti per il contrasto del rischio idrogeologico su tutto il territorio regionale. Chiediamo al Governo di mantenere il suo impegno”. /BG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *