Close

Mirandola, entro il 20 chiudono gli ultimi tre campi

Bologna – Si avviano alla chiusura i tre campi per sfollati ancora presenti a Mirandola. Il primo ad essere smantellato sarà il Campo Piemonte di San Giacomo Roncole, venerdì 12 ottobre, il secondo sarà il Campo Anpas di Piazzale Costa, sabato 13, e l’ultimo sarà il Campo Friuli di via Dorando Pietri, dove è stato indetto un incontro per lunedì 15. Il Campo Friuli, che è stato il primo ad essere stato montato il 20 maggio, nelle ore immediatamente successive al primo terremoto, verrà chiuso sabato 20 ottobre, a cinque mesi esatti.

“Gli ospiti dei tre campi – spiega il Sindaco Maino Benatti – saranno trasferiti in alberghi di località situate sulla linea ferroviaria Bologna-Verona, per ridurre al minimo i disagi degli spostamenti da e per Mirandola e favorire così i ragazzi che frequentano le scuole e le persone che lavorano sul nostro territorio. Stiamo facendo incontri famiglia per famiglia per capire le reali esigenze di ogni nucleo e dare risposte mirate e giuste, senza penalizzazioni ma nemmeno favoritismi. La soluzione degli alberghi sarà temporanea, in attesa dei Moduli Abitativi Provvisori (Map), che arriveranno all’inizio di dicembre. In quest’occasione mi preme sottolineare l’enorme e preziosissimo lavoro svolto dalla Protezione Civile del Friuli, del Piemonte e della Valle d’Aosta e dall’Anpas nazionale dai dipendenti comunali e dalla Protezione Civile provinciale nella gestione dei campi. A tutti i singoli volontari che si sono alternati in questi mesi nella gestione di un’emergenza che la nostra città non aveva mai affrontato nella sua lunga storia, va il ringraziamento di tutta la comunità”. Un sentito ringraziamento va anche ai volontari Anpas che hanno gestito la mensa del Palazzetto, che ha chiuso il 30 settembre, e quelli della mensa di via Toti, che ha chiuso il 26 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *