Close

Protezione civile. Al via il Piano regionale per la campagna anti incendi boschivi

Bologna – Organizzazione integrata delle risorse, sia umane sia materiali, disponibili sul territorio regionale, al fine di fronteggiare gli incendi che si possono sviluppare nei boschi durante la stagione estiva. E’ il nodo del Piano regionale di Protezione civile per la campagna anti incendi boschivi per la stagione estiva 2010 che partirà dal 1° luglio e che è stato presentato dall’assessore regionale alla Protezione civile, Paola Gazzolo, e dal direttore dell’Agenzia regionale di Protezione civile, Demetrio Egidi, agli assessori provinciali alla Protezione civile dell’Emilia-Romagna e ai rappresentanti della direzione regionale dei Vigili del Fuoco, del Comando regionale del Corpo Forestale dello Stato, del Comitato regionale di Coordinamento del volontariato di Protezione civile e della delegazione regionale dell’Uncem (Unione nazionale comuni comunità enti montani).

Da quest’anno, inoltre, è attivo il nuovo numero verde dell’Agenzia regionale di Protezione civile, 800-333-911, 24 ore su 24 per tutte le mergenze.
“Pur in un quadro generalizzato di difficoltà finanziarie, la Giunta regionale ha potuto mantenere un impegno organizzativo ed economico analogo a quello assicurato negli anni precedenti, ottenendo positivi risultati”, ha sottolineato l’assessore alla sicurezza territoriale, Paola Gazzolo, che ha anche espresso apprezzamento per il buon livello di integrazione messo in campo dalle strutture tecniche della Regione Emilia-Romagna, degli Enti locali, dello Stato e del Volontariato. “Questa sinergia – ha detto – prefigura condizioni organizzative fondamentali per fronteggiare il rischio da incendi boschivi”.
Il Piano regionale
Dal primo luglio prossimo scatterà la fase di attenzione per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale, come deciso nei giorni scorsi in un incontro congiunto tra le direzioni regionali di Protezione civile, Corpo forestale dello Stato e Vigili del Fuoco sulla base delle valutazioni meteoclimatiche previsionali fornite dal Centro funzionale Arpa.
Nella stessa giornata sarà, inoltre, attivata la Soup (Sala operativa unificata permanente) presso l’Agenzia di Protezione civile, con il compito di coordinare tutte le strutture impegnate in Emilia-Romagna nella lotta agli incendi, in raccordo con il Dipartimento nazionale di Protezione civile, come previsto dagli “indirizzi operativi per fronteggiare gli incendi boschivi e di interfaccia e i rischi conseguenti – stagione estiva 2010” emanati dal presidente del Consiglio dei Ministri l’11 giugno.
La Soup è composta da personale dell’Agenzia regionale di Protezione civile, del Corpo forestale dello Stato, del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e da personale del volontariato regionale di Protezione civile. E’ operativa dalle 8 alle 20, sette giorni su sette. Negli orari notturni sono, invece, attive le sale operative del Corpo forestale dello Stato e dei Vigili del Fuoco, integrate con un servizio di reperibilità dell’Agenzia regionale e del volontariato di Protezione civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *