Close

Protezione civile. Passaggio di testimone tra Egidi e Mainetti

Bologna – Passaggio di testimone al vertice dell’Agenzia regionale di Protezione civile.
Da oggi 1 agosto Maurizio Mainetti assume l’incarico di direttore fin’ora ricoperto dall’ingegner Demetrio Egidi che, dopo oltre 26 anni di attività, cessa dalle sue funzioni alle dipendenze dell’amministrazione per il raggiungimento del periodo massimo ammissibile per legge, continuando però a collaborare nell’ambito della struttura commissariale costituita per la gestione dell’emergenza terremoto.
“Un passaggio all’insegna della continuità”, afferma l’assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo. “Demetrio Egidi lascia un’eredità importante: a lui vanno i miei ringraziamenti per la grande professionalità e la qualità del lavoro svolto. Con il suo impegno continuo, appassionato e lungimirante, ha contribuito a costruire un sistema regionale e nazionale di Protezione civile sempre più moderno e al passo con i tempi. Maurizio Mainetti – continua l’assessore – saprà proseguire l’azione avviata per garantire una crescente efficacia ed efficienza dell’intero sistema, a garanzia della sicurezza della popolazione e del territorio emiliano romagnolo. A lui – conclude – formulo quindi i migliori auguri di buon lavoro”.
Classe 1957, dottore in Scienze politiche, Mainetti opera presso la Regione Emilia-Romagna dal 1994. A partire dal 2007 è titolare dell’incarico dirigenziale di responsabile del Servizio pianificazione e gestione delle emergenze dell’Agenzia regionale di Protezione civile: ruolo che lo ha portato ad operare nello staff di Demetrio Egidi, impegnato nella predisposizione dei Piani di intervento urgenti, degli indirizzi per la pianificazione di emergenza a supporto delle amministrazioni locali, delle procedure di allertamento per i rischi idraulico ed idrogeologico e dei piani di potenziamento delle strutture di protezione civile, nonché della gestione delle innumerevoli emergenze verificatesi sul territorio regionale. L’assegnazione dell’incarico di direttore – con scadenza fissata al 31.12.2015 – è stata deliberata dalla Giunta regionale nella seduta di lunedì 30 luglio scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *