Close

Rifiuti. Emilia-Romagna in regola con le norme europee. La conferma oggi dalla Commissione UE. L’assessore Gazzolo: “Abbiamo sempre adempiuto agli obblighi con largo anticipo”

Bologna – L’Emilia-Romagna non è tra le Regioni coinvolte nel richiamo a chi non ha adeguato i Piani per la gestione dei rifiuti, così come previsto dalle norme comunitarie. La conferma arriva oggi dalla stessa Commissione europea.

“Siamo sempre stati molto tranquilli rispetto al nostro operato- spiega l’assessore regionale all’ambiente, Paola Gazzolo- poiché la Regione Emilia-Romagna ha approvato il Piano di gestione dei rifiuti a maggio dello scorso anno nel pieno rispetto dei tempi”. “Il nostro Piano- ha aggiunto- è stato tra quelli sorteggiati per il controllo dei contenuti e successivamente approvato dalla Commissione europea”.

“Voglio anche ricordare che l’Emilia-Romagna è stata la prima regione in Italia a realizzare una legge sull’economia circolare, la legge 16/2015. Abbiamo adempiuto agli obblighi- conclude l’assessore- ma lo abbiamo fatto con largo anticipo e con obiettivi ancora più sfidanti di quelli proposti dall’Europa”./Eli.Col.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *