Close

Sisma, liquidata la prima parte di quanto dovuto per il lavoro straordinario dei Vigili del Fuoco

Bologna – Oltre 5,3 milioni di euro liquidati per il pagamento delle attività e delle ore straordinarie svolte dal personale del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco intervenuto nell’emergenza sisma in Emilia. “Si tratta di un primo acconto pari al 50% di quanto spettante al Corpo per il fondamentale lavoro svolto a favore delle popolazioni colpite dal terremoto: un impegno straordinario che continua tutt’ora, in particolare per gli interventi di demolizione e quelli specialistici di salvaguardia dei beni culturali”, afferma l’assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo.

 

La liquidazione è stata disposta con un atto formale del direttore dell’Agenzia regionale di Protezione civile Maurizio Mainetti ed è già stato consegnato in Banca d’Italia il relativo ordinativo di pagamento.
“Grazie alla costante e proficua collaborazione intrattenuta con la Direzione regionale dei Vigili del fuoco – conclude Gazzolo – si provvederà alla conclusione della verifica della rendicontazione delle spese sostenute dal Corpo per giungere nel più breve tempo possibile al saldo di tutte le somme spettanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *