Close

Taglio del nastro per due nuove scuole a San Felice sul Panaro

Bologna – Un nido d’infanzia, una scuola materna, una scuola media. Sono le tre realtà scolastiche di San Felice sul Panaro che hanno inaugurato la nuova sede dopo il sisma del maggio scorso. L’edificio scolastico temporaneo ospita gli alunni della scuola d’infanzia “Maria Montessori”, in tutto 82 bambini del nido e 135 della scuola materna, mentre sono 300 gli alunni della scuola media “Giovanni Pascoli” accolti nei moduli provvisori collocati nel parco Ascari.

 

“Oggi – ha detto il sindaco di San Felice sul Panaro, Alberto Silvestri – diamo una sistemazione sicura, dignitosa e al caldo per affrontare tutto l’anno scolastico. Desidero che la giornata di oggi venga ricordata come un segnale di ripresa, di reazione a un terremoto che ha scritto una delle pagine più drammatiche del nostro territorio, ma ha spronato intere comunità a lavorare assieme per riprendersi, rapidamente.
Oggi la scuola ricomincia a vivere, e con lei la nostra comunità”.
Alla cerimonia del taglio del nastro, oltre al sindaco, erano presenti Patrizio Bianchi, assessore regionale a Scuola, Formazione e Lavoro, Elena Malaguti, assessore all’Istruzione della Provincia di Modena, Manuela Manenti, nominata dal Commissario Errani Responsabile Unico del Procedimento del bando scuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *