Close

Terremoto, dalle Regioni risorse aggiuntive per l’Emilia-Romagna

Bologna – Un contributo di solidarietà per l’agricoltura dell’Emilia-Romagna dalle altre Regioni. Gli assessori regionali hanno deciso oggi di destinare una quota dei loro piani di sviluppo rurale (oltre 100 milioni) alle zone colpite dal terremoto. “Un gesto concreto e importante di solidarietà tra territori, per il quale desidero ringraziare, anche a nome del presidente Vasco Errani, l’assessore della Regione Puglia e coordinatore della Commissione nazionale politiche agricole Dario Stefano, oltre naturalmente al ministro delle politiche agricole Mario Catania”.

Così si è espresso l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni a proposito della decisione, assunta oggi da tutte le Regioni, di potenziare la dotazione del Programma regionale di sviluppo rurale  a favore dell’Emilia-Romagna,  applicando un prelievo ai PSR di ciascuna Regione per l’ annualità 2013, mentre a  sua volta  il Governo si impegnerà a garantire il necessario cofinanziamento statale e regionale. “E’ un’iniziativa certamente molto utile che arriva in un momento di gravissima difficoltà dell’agricoltura emiliano-romagnola – ha spiegato Rabboni – anche se purtroppo da sola  non  sarà sufficiente ad esaurire un fabbisogno che si sta rivelando drammaticamente elevato.” Il provvedimento, che dovrebbe mettere a disposizione della Regione Emilia-Romagna risorse aggiuntive pari a oltre 100 milioni, verrà sottoposto nei prossimi giorni all’approvazione della Conferenza Stato-Regioni. La Regione Emilia-Romagna attiverà nei tempi più rapidi le procedure per la pubblicazione del relativo bando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *