Close

Terremoto. La Regione ringrazia l’impegno degli alpini

Bologna – “Il terremoto in Emilia ha rappresentato una nuova sfida per gli Alpini, a 140 anni dalla loro fondazione. Il grande lavoro che hanno svolto anche in questa circostanza nel garantire l’assistenza alla popolazione, mi ha confermato l’importanza fondamentale di ciascuno delle migliaia di volontari che si sono resi disponibili ad intervenire”. Con queste parole l’assessore regionale alla Protezione Civile Paola Gazzolo ha ringraziato a nome della Regione Emilia-Romagna il Corpo degli Alpini, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta in mattinata a Finale Emilia, dove le Penne nere sono state impegnate in particolare nella gestione del Campo Robinson.

Tra i presenti, Corrado Bassi consigliere nazionale Ana e presidente della Commissione nazionale di Protezione civile dell’associazione, Cesare Lavizzari presidente della Commissione nazionale informatici e comunicazione Ana e Giuseppe Bonaldi  coordinatore nazionale della Protezione civile Ana, i presidenti e i rappresentanti provinciali e di sezione delle associazioni Ana dell’Emilia-Romagna e l’assessore del Comune di Finale Emilia Angelo D’Aiello.

L’impegno degli Alpini è destinato a proseguire anche oltre l’emergenza con la ricostruzione della scuola d’infanzia di Casumaro, a Cento, e della palestra di Rovereto di Novi.

Nel corso della conferenza stampa sono stati lanciati due grandi eventi che coinvolgeranno gli alpini nel 2013: l’adunata nazionale che per la prima volta si terrà a Piacenza dal 10 al 12 maggio e l’adunata del secondo raggruppamento a Castel San Pietro dal 19 al 20 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *