Close

Arriva dal Trentino una nuova scuola per 250 ragazzi di Cavezzo

Bologna – Duecentocinquanta ragazzi di Cavezzo, il comune in provincia di Modena colpito dal terremoto, avranno tra massimo 40 giorni una nuova scuola, frutto della solidarietà del popolo trentino.
Ille Prefabbricati Spa consegnerà tra poco più di un mese l’opera al sindaco del paese colpito dal sisma.

 

Il progetto è stato promosso dalla Comunità delle Giudicarie insieme ai Comuni delle Giudicarie, alla Comunità Alta Valsugana e Bernstol, a Cariparma Crédit Agricole e Gazzetta di Parma. Oggi a Trento si è tenuta la presentazione, alla presenza della presidente della Comunità delle Giudicarie Patrizia Ballardini, del sindaco di Cavezzo Stefano Draghetti e del vice presidente del Comitato “Insieme, una scuola per Cavezzo” Luigi Olivieri.

La raccolta fondi procede anche in questi giorni: è stato acceso un conto corrente dedicato presso la Cassa Rurale di Tione (IBAN IT 6700802435660000004102760) dove tutti possono versare il proprio contributo.
E’ di 702.059 euro il valore del contratto che prevede una superficie totale dell’edificio scolastico di circa 1182 mq, dove alle classi per lo svolgimento delle lezioni sono affiancati un’aula multimediale, un laboratorio di informatica, due laboratori di chimica/fisica e una biblioteca. La struttura potrà fregiarsi della certificazione Arca, marchio di qualità della filiera della costruzione in legno in Trentino che garantisce la durabilità, la sicurezza contro il sisma e il fuoco, il comfort, il risparmio energetico e la sostenibilità delle costruzioni in legno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *