Close

Via libera ai contributi per la ricostruzione delle abitazioni al 100%

Bologna – È arrivato dalla Camera il sì definitivo all’emendamento che modifica la legge 122 e porta al 100% il rimborso delle spese sostenute per il ripristino o la ricostruzione degli immobili nei comuni colpiti dal terremoto. Il commissario delegato e presidente della Regione Vasco Errani ha espresso la soddisfazione per il provvedimento e ha aggiunto: “Lavoreremo in questa direzione anche per le imprese”. La Regione entro pochi giorni  emanerà un’ordinanza che aggiornerà, coordinandoli, i diversi provvedimenti (riguardanti B, C ed E pesanti), per assicurare operatività alla luce del nuovo quadro e accelerare la ricostruzione.

Approvato il provvedimento che porta al 100% il rimborso delle spese sostenute per il ripristino o la ricostruzione degli immobili nei comuni colpiti dal terremoto. “E’ un risultato importante” ha commentato il commissario delegato alla ricostruzione e presidente della Regione Vasco Errani.

Dalla Camera è dunque arrivato il “sì” definitivo all’emendamento che modifica la legge 122 e alza al 100% il contributo per le abitazioni danneggiate. Fino ad oggi era previsto un contributo dell’80%, mentre il 20% restava a carico dei cittadini che, in una situazione di difficoltà economica, non sempre erano in grado di garantirne la solvibilità.

“Sono soddisfatto che il lavoro con il Governo abbia portato ad assicurare il 100% agli immobili a partire dalla prima casa. E’ un punto fondamentale. Lavoreremo in questa direzione anche per le imprese”, aggiunge Errani spiegando: “Per i cittadini l’iter già avviato resta garantito, non si deve ricominciare nulla”.

Entro pochi giorni la Regione emanerà un’ordinanza che aggiornerà, coordinandoli, i diversi provvedimenti (riguardanti B, C ed E pesanti), per assicurare operatività alla luce del nuovo quadro e accelerare la ricostruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *